Storia Cultura - CarraonlineBlog IL MURO - carraraonline.com

Vai ai contenuti

IL PLOTONE PERDUTO

Ci sono storie che vanno raccontate. Questa parte dalla voce di un vecchio rotta dalla commozione, da alcune strascicate parole colte fortuite. Era il 27 Marzo del 1944 quella doveva essere una semplice partita di pallone…..
CarraraOnline - ChatNoir | 21/8/2018

Rifugio antiaereo Massa Piazza Martana

Dal Gennaio 1944 Massa e la piana Apuania diventano obiettivi per i bombardamenti anglo-americani: nella città il primo morto per i bombardamenti si registra 1l 27 gennaio. Il primo bombardamento con più di una vittima si registra il 27 maggio 1944
CararraOnline | 26/6/2018

Promontorio del Caprione

. Il nome del promontorio pare derivi da CAO (capo) e PRIA (pietra-monte roccioso) ma alcuni studiosi dato i ritrovamenti di siti preistorici, con reperti legati alla conoscenza del cielo da parte dei popoli antichi (Paleoastronomia) e ai culti del sacro primordiale (Shamanismo) lo ritengono un toponimo sacro che si ritrova collegato nel territorio nella Valle del Magra.
CarraraOnline - ChatNoir | 20/5/2018

Santuario dei Quercioli

Il Santuario dei Quercioli, oltre ad essere nella zona dei Quercioli si trova a pochi metri dalla Stazione di Massa-Centro, esattamente in via XXIV Maggio, oppure piazza dei Quercioli, oggi nella Diocesi di Massa Carrara-Pontremoli, in precedenza nella Diocesi di Apuania (che riuniva i tre comune di Carrara, Massa e Montignoso:
lucio Benassi | 9/5/2018

Il fortino di Montemarcello

All’ingresso dell’Italia nella Seconda guerra Mondiale fu riconvertita per svolgere attività di contraerea: probabilmente fu in questa fase che vennero realizzati i condotti sotterranei a servizio delle postazioni di artiglieria posizionate sul versante lato mare. Tra ottobre 1944 e la Liberazione la batteria, saldamente nelle mani dei tedeschi, fu utilizzata per difendere la anche la Linea Gotica.
Lucio Benassi | 26/11/2017

Chiesa della Beata Vergine della Consolazione

La chiesa, con bolla vescovile del 19 dicembre 1910 divenne parrocchia autonoma, e due frati della sede piemontese, appartenenti all’Ordine di Maria, la occuparono (sono gli stessi che amministravano la Parrocchia di Marina di Carrara).
Lucio Benassi | 4/11/2017

Un tragico anniversario

Spetta/Le Redazione Da pochi giorni si è celebrata una ricorrenza tragica per tutto il popolo italiano, e questo aldilà dell'effimera chimera di vittoria, o sconfitta ma solamente per cercare di ricordare alle nuove generazioni che tali barbarie non devono più avvenire, sopratutto per motivi così futili e inutili.
Mario Volpi | 30/10/2017

Portesone un paese fantasma

PORTESONE Un piccolo villaggio agricolo-pastorale: Si tratta dei resti di un agglomerato di 14 case ancora esistenti  che hanno una struttura particolare con piccole feritoie ed entrate rialzate .
carraraOnline | 20/8/2017

Necropoli di Ameglia

L'alto numero di manufatti ritrovati fa capire che l'insediamento ligure era composto da una società con emergenti capacità commerciali e con alto potere d' acquisto. Il sito con i sepolcri fu abbandonato a causa di una frana avvenuta nel IV secolo a. C. Ogni tomba è costruita in muratura interamente a secco a base quadrangolare, all'interno della quale si trova la cassetta litica delle cenerei formata da sei lastre squadrate in pietra del Corvo.
CararraOnline | 18/8/2017




Torna ai contenuti