Taglierini nei fagioli - carraraonline.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

Taglierini nei fagioli

Di Cybo in Cibo
Taglierini nei fagioli (Tajarin 'n ti fasoli )
Questo piatto può considerarsi piatto unico, in quanto piuttosto ricco e completo.
Appartenendo alla nostra tradizione culinaria è nato come piatto della cucina povera, fagioli, patate, farina, un pezzetto di cotenna o di lardo
Erano tutti ingredienti reperibili nelle case dei contadini, dei cavatori, che, per il duro lavoro necessitavano di piatti ricchi di calorie e sostanziosi.
Oggi è diventato un prelibato piatto da gustarsi non solo nel calore di casa, ma anche nelle tipiche trattorie delle nostre zone.
E...buon appetito...

PROCEDIMENTO
Prepariamo la pasta facendo la classica fontana ed aggiungendo acqua e sale q.b
Impastiamo fino a rendere l'impasto morbido ed elastico, al termine lasciamo riposare la pasta avvolta in un telo da cucina.
Nel frattempo mettiamo a bollire i fagioli, la verza, le patate ridotte in tocchetti, mezza cipolla, la zucchina, la carota, un poco di sedano.
Se il lardo ha qualche pezzetto di cotenna lasciamolo bollire con le verdure, aggiustiamo di sale.
In attesa che tutto si cuocia stendiamo la pasta, circa mezzo cm in una bella sfoglia, arrotoliamo e tagliamo a coltello i taglierini( alti al kaned bassi al kolted).
Mentre il brodo con i fagioli si cucina, prepariamo il soffritto:
la mezza cipolla rimasta,prezzemolo, basilico, sedano, olio e.v.o e lardo battuto. Mentre soffrigge aggiungiamo il mezzo cucchiaio di concentrato di pomodoro.
Mettiamo da parte un po' di fagioli e col passaverdure passiamo quasi a crema il brodo di verdure aggiungendo il soffritto ed i fagioli messi da parte.
A questo punto caliamo i tajarin.
Sono ottimi caldi, meravigliosi freddi, sublimi il giorno dopo appena riscaldati.
Sanno di casa, di famiglia, di buono.
Lascia un commento


Nessun commento
Per idee, consigli, o semplicemente per avere informazioni contatta Chiara per mail

Oppure fai la tua richiesta sul nostro gruppo Facebook





Torna ai contenuti | Torna al menu