Promontorio del Caprione - carraraonline.com

Vai ai contenuti

Promontorio del Caprione

Caprione passato e presente
Oggi tutto il promontorio rappresenta la parte costiera del Parco Naturale Regionale di Montemarcello—Magra. Il Parco Montemarcello-Magra nasce nel 1995,si trova all’estremo settore orientale della Liguria nato dall’accorpamento dell’area protetta di Montemarcello con il Parco fluviale della Magra. ,L’area di Montemarcello,comprende quasi per intero il vasto promontorio del Caprione di grande pregio naturalistico e storico, che separa il Golfo della Spezia dalla foce del fiume Magra. La costa è formata da alte scogliere interrotte da suggestive insenature e piccole spiagge: un paesaggio di grande fascino, con la macchia mediterranea e i pini d’aleppo che scendono fino al bordo dei dirupi. Il nome del promontorio pare derivi da CAO (capo) e PRIA (pietra-monte roccioso) ma alcuni studiosi dato i ritrovamenti di siti preistorici, con reperti legati alla conoscenza del cielo da parte dei popoli antichi (Paleoastronomia) e ai culti del sacro primordiale (Shamanismo) lo ritengono un toponimo sacro che si ritrova collegato nel territorio nella Valle del Magra.
Dall'orizzonte tracciato dal mare e interrotto dalle isole di Porto Venere, sino al frastagliato profilo delle Apuane, con le loro alte cime aguzze. Intorno all’anno 1315 è probabile la presenza di Dante Alighieri, nella frazione di Bocca di Magra, fino a Fosdinovo, come riporta la storia (o la leggenda). Tale promontorio si trova all’interno del Parco di Montemarcello Magra, nella sua parte meridionale: da Arcola fino a tutta la Punta Bianca con al culmine ed a picco sul mare il paese di Montemarcello, sospeso tra fiume e mare, un breve itinerario che attraversa uno dei tratti più belli del territorio spezzino, che dal fiume Magra porta nel Golfo dei Poeti. Successivamente Ameglia passò sotto il controllo di numerose signorie, sino all'acquisto da parte del banco di San Giorgio nel XV secolo. Oggi Ameglia ha intrapreso un ruolo importante per il mantenimento dell'ambiente circostante, inserito per gran parte all'interno del Parco naturale di Montemarcello – Bocca di Magra.
Esiodo (Ascra, VIII secolo a.C. – VII secolo a.C.) è stato un poeta greco antico
Immagine ideale di Tito Livio, lo storico romano
Sezioni correlate
Promontorio del Caprione
Villa Romana - Faro Romano
Storia dei Liguri Apuani
La Battaglia contro i romani
Necropoli di Ameglia
I Cavanei del Caprione
Villa Romana di Bocca di Magra
La farfalla dorata
Monastero di Santa Croce
Barbazzano
Portesone
Ameglia
Batteria Generale Chiodo
Montemarcello tra realtà e fantasia




Torna ai contenuti