CarraonlineBlog IL MURO - carraraonline.com

Vai ai contenuti
Alcuni giorni fa, fui chiamato al telefono dal mio amico Giosuè, che mi diceva che era ansioso di mostrarmi una cosa. Giosuè ed io, siamo amici da una vita, abbiamo frequentato le scuole elementari insieme, compagni di banco fino alla quinta classe, poi lui ha intrapreso un altro percorso didattico, che l’ha portato a diventare funzionario nelle Poste Italiane.
M . Volpi | 18/6/2018
Liberamente tratto da una storia vera Guglielmo dopo aver cenato alla trattoria Sans Facons traccanò l’ultimo sorso di scotch, si alzò dal tavolo e dopo aver pagato lasciò frettolosamente il locale. Scantonò dietro il fabbricato e s’incamminò lungo l’argine della Magra per raggiungere il suo navicello......
CarraraOnline - ChatNoir | 16/6/2018
Una scoperta sconcertante In una vecchia foto abbiamo notato alla foce del Magra, e precisamente a Bocca di Magra quelli che sembravano due grossi scogli posti uno sopra l’altro con una forma che ricordava una clessidra. Ci siamo incuriositi e così ci siamo messi a cercare informazioni al riguardo.
CarraraOnline - ChatNoir | 11/6/2018
Spetta/Le Redazione Sono recentemente venuto a conoscenza di questo fatto realmente accaduto, che ha coinvolto un eroico palombaro della nostra Marina. Oggi quasi scomparsi questi primi operatori subacquei, hanno davvero passato, spesso pagando con la vita, il confine che per millenni ha tenuto l'umanità all'oscuro di ciò che avveniva nelle profondità degli oceani, permettendo quel balzo tecnologico che è oggi un pilastro del moderno modo di vivere..
Mario Volpi | 10/6/2018
Situata sul versante destro del torrente Parmignola, alle pendici del Monticello, la borgata dell’Annunciazione costituisce il sito più antico della località Casano, già nominata in un atto di locazione del 1186.
CarraraOnline - ChatNoir | 5/6/2018
DISSEMINARE SCULTURE E OPERE D'ARTE IN CITTA' E NON PREVEDERNE LA COSTANTE MANUTENZIONE E LA CONSERVAZIONE HA UN SENSO ?
Eleonora Coloretti | 31/5/2018
Spetta/Le Redazione Pochi sanno, che durante il secondo conflitto mondiale, la flotta sottomarina della Regia Marina Italiana era seconda solo a quella degli Stati Uniti, come numero di scafi, ma non come efficienza e tecnologia. Nonostante questo, i marinai e ufficiali italiani, sopperirono a queste gravi carenze con il loro coraggio e professionalità, che costò a moltissimi di loro la vita. Purtroppo la Storia li ha accusati di essere dalla parte sbagliata della barricata, per cui, i loro numerosi atti eroici sono rimasti sconosciuti.
Mario Volpi | 31/5/2018
30 ore in mare ( tratto da una storia vera ) Era una giornata dall’apparenza tranquilla come tante altre, una di quelle giornate che i pescatori del nostro litorale sono soliti vivere, ma…. quel giorno di ottobre di ventiquattro anni fa 12 miglia dalla costa e precisamente sulle secche di Santa Lucia cosa sta accadendo…….cosa hanno visto quei quattro uomini……a quale destino andranno incontro, e se no ci fosse un…. Buona lettura
CarraraOnline e ChatNoir | 25/5/2018
Era il 17 luglio del 1975 e a due miglia dalla costa, mentre recuperava le reti Fernà sentì tirare in maniera violenta, le reti sembravano fossero impigliate in un grosso ostacolo, poi la forza del pescatore ebbe il sopravvento e a pelo d’acqua affiorò un magnifico pesce Angelo.
CararraOnline | 20/5/2018
. Il nome del promontorio pare derivi da CAO (capo) e PRIA (pietra-monte roccioso) ma alcuni studiosi dato i ritrovamenti di siti preistorici, con reperti legati alla conoscenza del cielo da parte dei popoli antichi (Paleoastronomia) e ai culti del sacro primordiale (Shamanismo) lo ritengono un toponimo sacro che si ritrova collegato nel territorio nella Valle del Magra.
CarraraOnline - ChatNoir | 20/5/2018




Torna ai contenuti