CarraonlineBlog IL MURO - carraraonline.com

Vai ai contenuti

Il paese rubato nel vento

Durante l'alto Medioevo il feudo di Cornoviglio era controllato dal ramo obertengo degli Estensi e in seguito passò sotto la dinastia dei Malaspina che nel XIII secolo, si trovarono a fronteggiare gli attacchi del vescovo di Luni...
CararraOnline | 21/7/2020

San Caprasio - il pellegrino

Aulla è in assoluto uno dei più antichi luoghi di ospitalità e preghiera sorti sulla Via Francigena: quando tra il 990 ed il 994 giunse ad Aulla Sigerico, arcivescovo dì Canterbury, la sua abbazia già ospitava le reliquie di San Caprasio, qui portate dalla Provenza tra l'885 e I'896 da Adalberto II di Toscana.
CarraraOnline | 12/7/2020

Santuario degli Oliveti

Il Santuario si trova in via degli Oliveti a Massa. Oggi e conglobato nella Zona Industriale Apuana a ridosso del Nuovo Pignone, ma un tempo come si può ben intuire dal nome, l’intera zona era una vasta estensione di ulivi, dove al centro si erigeva, l’edifico sacro. Le poche piante rimaste nel giardino oggi sono l’ultima testimonianza
CararraOnline | 5/4/2020

Pallerone che non conosci

Pallerone è da sempre associato al presepe meccanico costruito nei primi anni trenta. Passando dal piccolo borgo tagliato in due dalla via Filippo Turatti ( ss63 ) il paese apparentemente non offre alla vista del viaggiatore opere interessanti degne di una sosta.
CarraraOnline | 4/1/2020

La città Maledetta

Se vi piace la storia locale allora non perdetevi "La città maledetta" un racconto di sette capitoli tra realtà e fantasia ambientato nella Città di Luni. I fatti citati in parte sono veramente accaduti e descritti in ordine cronologico. Ogni settimana sarà pubblicato un capitolo.
CarraraOnline | 16/12/2019

Grotta dell'onda

La grotta si apre a quota 708 metri s.l.m alle pendici del Monte Mattana, costituisce una delle più importanti testimonianze di frequentazione umana della Preistoria e la datazione delle rocce è stata recentemente messa in luce dagli scavi del Civico Museo Archeologico.
CarraraOnline | 1/11/2019

O mala spina o mala spina

La frase raffigurata in quest’olio su tela e pronunciata in punto di morte da Teodoberto re dei Franchi sembra sia l’origine del cognome della potente dinastia che governò i numerosi feudi Lunigianesi dal XIII-XIV secolo e furono sovrani di Massa Carrara dal XV al XVIII secolo.
CararraOnline | 4/10/2019
Torna ai contenuti