Fiori bianchi - carraraonline.com

Vai ai contenuti

Fiori bianchi

Fiori Apuani
Dal verde del prato fuoriusciva questa meraviglia di color bianco glauco con righine ruggine, i suoi pistilli arancio protratti alla volta celeste conferivano al fiore l’aspetto di un fuoco d’artificio nel cielo di Orto di Donna. Da tempi immemori le sue radici sono utilizzate per decotti con proprietà emollienti e rinfrescanti da applicare sulla pelle arrosata dopo una lunga esposizione al sole. Lo si può trovare tra Maggio e i primi di Agosto sia in collina che in montagna fino a 1800 metri d'altezza. Di questo fiore esistono varie specie, questo in foto è presente in tutta Italia tranne che in Sicilia e Sardegna.
Nome comune – Asfodelo montano
Nome scientifico Asphodelus albus
Descrizione – Pianta erbacea alta tra i 60 e 150 centimetri d’altezza
Habitat – dai trecento a milleottocento metri d’altezza prive di vegetazione e cresce bene nell’aere che sono state bruciate.
Periodo di fioritura – Maggio Luglio
Proprietà curative – Il decotto delle radici allieva i bruciori della pelle arrosata dal sole, non per nulla il suo nome deriva dal greco e viene interpretato “ nella valle io non divento cenere”
Uso in cucina – Non noto
Curiosità – Vive in tutt’Italia tranne che in Sardegna e Sicilia.
In questa rubrica trovi
Torna ai contenuti