CarraonlineBlog IL MURO - carraraonline.com

Vai ai contenuti

Il Magra un Fiume una Storia

carraraonline.com
Pubblicato da in Caprione ·

Sabato 18 Agosto 2018 La mattina è splendida, sono le 8.45, il mare liscio come l’olio, la spiaggia cicalata non ha orme, in riva al mare ci sono poche persone, il sole già da un pezzo ha scavalcato le Apuane, una leggera brezza mi scompiglia i capelli e uno strascicato sciabordio di piccole onde rende quest’attimo magico. La canoa gialla è la solita, scivola sulla sabbia per poi entrare in acqua. Tutto è pronto per questo piccolo viaggio, metto il giubbotto e controllo la sacca stagna, si c’è tutto: il panino c’è, l’acqua pure, così come la macchina fotografica per le foto. Non mi serve nient’altro. Lentamente mi lascio dietro le spalle quel lembo di sabbia vergine che di lì a breve sarà invasa da mille, diecimila orme irregolari che raccontano la storia della vita che si rinnova di continuo. Rimarranno li sulla battigia tutto il giorno, le une si sovrapporranno alle altre, testimoni del nostro passaggio ma domani di loro non ci sarà più nulla, non un'orma né una traccia né un segno qualsiasi, nulla.....




Nessun commento






Torna ai contenuti