Nigrum voluptatem - CarraonlineBlog IL MURO - carraraonline.com

Vai ai contenuti

Nigrum voluptatem

carraraonline.com
Pubblicato da in Attualità ·
[image:image-0]
Nelle nostre campagne erano usati anche i lupini. Coltivati soprattutto per arricchire il terreno, e per ricavarne farina, trovavano nella nostra piana alluvionale di Luni, le condizioni ideali per la loro crescita. Dopo un’immersione in acqua, erano fatti germogliare, ma essendo troppo amari, erano mescolati con i fichi, anche loro secchi, e tostati. A Carrara, e nei paesi a monte, era la cicoria, il surrogato più usato. Pianta spontanea, e di facile reperibilità, con le sue radici tostate, si preparava un ottimo caffè, pratica che è durata oltre la fine del secondo conflitto mondiale. Anche l’industria non rimase insensibile a questa necessità, e fino a tutti gli anni sessanta, il surrogato di caffè “La Vecchina, ” e la ......






Nessun commento






Torna ai contenuti