CarraonlineBlog IL MURO - carraraonline.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

Casa Pilloa

carraraonline.com
Pubblicato da in Ai nostri confini ·
Questa costruzione è un antico insediamento abitativo, risalente al 1247 edificata “in loco dicto Pillora” che nel Regesto degli Atti dell’Abbazia del Tino così è riportato: “Deposizione fatta avanti ai consoli di Carpena da Montanino e Mercato di Biassa, Vivaldo Conte di Casavecchia, Franceschino, Riccardetto e Tagliaferro sui beni del Monastero di S. Venerio ed in particolare sulle terre di “Arocca”, “Balano”, “Pillora” e “Serra”. Il luogo fornisce l’indicazione per molti altri toponimi composti ad esso collegati e che particolarmente identificano parti del complesso lì esistente: “cà de Piloa”, “casteo”, “castello Doria”; relativi alla costruzione esistente, nel suo complesso............







L Murin

carraraonline.com
Pubblicato da in Apuane ·
Spetta/Le Redazione Le guerre non solo causano lutti e distruzioni, ma provocano nel genere umano due sentimenti contrapposti, o l'uomo diventa un eroe, o purtroppo molto più spesso, fanno emergere i lato peggiore della razza umana, facendo diventare l'individuo una specie di predatore egoista, dove conta solo, e soltanto, la sua sopravvivenza.

La Baronessa misteriosa

carraraonline.com
Pubblicato da in Storia Cultura ·
Quante curiosità cela questa barnonessa ... Ufficialmente riposa, insieme, al marito, e al figlio, nel piccolo cimitero di Montemarcello, MA IN UNA TOMBA SENZA NOME. Quale era stata la causa della morte del figlio ancora in giovane età? E perchè una sepoltura così povera? Sono morti davvero, o e solo una farsa? Perchè nessuno l'aveva mai vista vecchia? Perchè chi la frequentava sembravano invecchiare di colpo?

Il mistero del disco solare

carraraonline.com
Pubblicato da in ApuanFiabe ·
Sig. Volpi Ci siamo recati sul posto ed effettivamente abbiamo potuto fotografare questo disco misterioso.... LA BIBBIA AVEVA RAGIONE La "Bibbia aveva ragione", il più famoso libro di Keller, tradotto in 24 lingue, venduto in milioni di copie in tutto il mondo è apparso per la prima volta nel 1955......

Il disco solare

carraraonline.com
Pubblicato da in ApuanFiabe ·
Spetta/le Redazione Un mio conoscente, grande appassionato di montagna mi ha raccontato questa storia, che è accaduta a lui personalmente. E' chiaro che vuole mantenere l'anonimato per non passare da pazzo visionario, ma giura che questo "disco" scolpito sul marmo è ancora presente e ben visibile, quindi io cercherei di verificare l'autenticità in loco. Distinti saluti Mario Volpi

La casina

carraraonline.com
Pubblicato da in ApuanFiabe ·
Spetta/Le Redazione Quando ero piccolo, vi erano solo due luoghi in cui noi non osavamo entrare per giocare; l'orto di Zicà l'ngnorant, e nella casina. Questa era una casa abbandonata da anni, in cui si diceva "ci si risentisse." Una notte prese misteriosamente fuoco, non si è mai saputo se in modo accidentale o doloso.

L'eremita e la bestia

carraraonline.com
Pubblicato da in Noir of Carrara ·
Una leggenda narra che tanto tempo fa sotto la Pania accade qualcosa d'inspiegabile. Ad un tratto si fece buio… la grande piramide di pietra divenne nera… e dal quel gigante buono all' improvviso... tutto accade in un tempo brevissimo…

Monastero di Santa Croce

carraraonline.com
Pubblicato da in Storia Cultura ·
l primitivo monastero fu fondato sul promontorio di Santa Croce nel 1176 dal vescovo Pipino della diocesi di Luni (Pipino Arrighi da Pisa 1169 – 1177), grazie alla donazione il 2 giugno del terreno ad un monaco del Corvo.

I signori della notte

carraraonline.com
Pubblicato da in ApuanFiabe ·
Spetta/Le Redazione Recentemente sono stati rinvenuti sulle nostre montagne i poveri resti di uno sconosciuto morto da tempo.Questi avvenimenti sono meno rari di quanto si pensi, se già in un frammento di documento del 500 si fa menzione di" decessit per succhia sangue che ivi albergano" anche se non si è capito a cosa si riferiva l'antico cronista.

Castello di Ficola

carraraonline.com
Pubblicato da in Vecchi castelli ·
Ficola deve il suo toponimo al latino “Ficetum”. Si tratta di un antico borgo e colonia romana al tempo di Luni come Moneta, Gragnana, Castelpoggio e Vezzala, castelli tutti in disfacimento.




Torna ai contenuti | Torna al menu