Index - carraraonline.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

Descrive la storia e le tradizioni locali del territorio Apuano
STORIA - CHIESE - MONUMENTI - ALPI APUANE - RICETTE - DIALETTO
ENTRA
Dal sito cosa c'è di nuovo
La Pasqua di una volta
Alla fine della cerimonia, la padrona di casa donava quello che poteva, due uova, qualche biscotto, un pezzo di pane, i più ricchi preparavano un buccellato che donavano tagliato a fette. Il frutto di questa questua, veniva alla fine della giornata distribuito fra i chierichetti, che il giorno dopo cambiavano. Altro segnale importante era la raccolta di carta colorata che le “femmine,”facevano dietro consiglio delle madri, era ricercatissima quella di colore rosso, veniva fatta bollire in una pentola d’acqua, fino a quando non cedeva......
Pubblicato da Enzo De Fazio - 29/3/2015 12:12:00
Apuane Ieri Oggi Domani
Apuane ieri oggi domani !!!!!!!!!!!! 1955 - 2015 - 2060
Pubblicato da CarraraOnline - 28/3/2015 20:42:00
La fiera...del flop!
Cara Redazione A me non piace fare la Cassandra, e spero ardentemente per il bene dell'Italia di sbagliarmi, ma o paura che ancora una volta la nostra classe politica ci ha messo in una situazione costosa, inutile e difficile. Parlo della tanta sbandierata Expo 2015 che dovrebbe raddrizzare la traballante economia italiana. Purtroppo i primi segnali non sono per nulla incoraggianti, e temo che sia una vera e propria Waterloo economica
Pubblicato da Enzo De Fzio - 26/3/2015 09:01:00
L'usanza del fuoco di San Giuseppe
Una vecchia tradizione scomparsa da molti decenni che all'epoca non poteva mancare nei rioni di Maccalè e San Giuseppe. .............
Pubblicato da Sergio Rosazza - 18/3/2015 19:34:00
Il misterioso stemma di Caprigliola
La leggenda attribuisce a Cosimo Baroncelli, famigliare di Giovanni De’ Medici: le palle sarebbero le impronte della clava del gigante Muggello, terra di origine dei Medici stessi, lasciato sullo scudo dorato del mitico progenitore del Casato, Averardo, giunto al seguito di Carlomagno, considerato rifondatore di Firenze.
Pubblicato da Oscar Bernardini - 15/3/2015 07:01:00
sezione racconti
capolavori da salvare
la voce del cittadino
Torna ai contenuti | Torna al menu